Scopriamo insieme le ricette sfiziose della cucina dei Castelli Romani. Oggi prepariamo: il pangiallo.

 Di Gotto d'oro 8 dicembre 2017

 Ingredienti 

 - 200 g. di farina

 - 20 g. di lievito di birra

 - 1 kg. e 1/2 di zibibbo  

 - Sciroppo di zucchero

 - 350 g. di scorzetta di cedro o d'arancia canditi

- 200 g. di mandorle 

 - Un misto di cannella, noce moscata, chiodi di garofano in polvere

 - 4/5 cucchiaiate di olio di oliva

 

Preparazione

Impastate la farina e il lievito con acqua tiepida e lo sciroppo, fino ad ottenere una pasta più morbida di quella del pane. In seguito aggiungete tutti gli ingredienti e così otterrete una pagnotta che lascerete riposare per una intera notte in un luogo tiepido. Fate una pastella con un pò di farina, acqua, olio, un pizzico di spezie e un pò di zucchero, che stenderete in una teglia la mattina dopo sopra la pagnotta. Infornate a 180° per 40 minuti fino a quando non si sarà formata una crosticina sopra il panetto.

Vino da abbinare VERMENTINO Vendemmia Tardiva Vinea Domini