Un uomo che non beve vino è poco interessante per il 30% delle donne se non addirittura noioso (25%). Il vino è convivialità e un pasto senza vino viene percepito come una pausa di ''rifornimento'' veloce (34%), ma triste (28%) o ''è una dieta" (28%). Meglio bere un calice con il partner (48%), con l'amante (28%), e con le amiche (17%). Il vino è anche un alimento, e molte eno appassionate vorrebbero che fossero messe "in chiaro" in etichetta calorie, quantità consigliate, pericolosità, e proprietà nutrizionali. Questo quanto emerge da una ricerca presentata a wine2wine durante un incontro promosso dalla presidente dell'associazione "Donne del vino" Donatella Cinelli Colombini e da Gabriele Micozzi dell'università Luiss di Roma. "La Gotto d'oro produce il vino della famiglia, per l'intimità comunque vissuta. Ed il nostro Mitreo è da sempre per il vissuto riservato e segreto". Ha dichiarato il presidente della Gotto d'oro Luigi Caporicci.